PrivatiBlogChe cos'è il trattamento ICSI? – Scopri come funziona nei dettagli
Trattamento di fertilità

Che cos'è il trattamento ICSI? – Scopri come funziona nei dettagli

By Cryos | 1/9/2020
Trattamento ICSI

La sterilità è un problema che molte persone si trovano ad affrontare nel percorso verso la creazione di una famiglia. Per fortuna esistono diversi modi per rimediare alla sterilità. L'ICSI (iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi) è uno dei trattamenti per contrastare la sterilità; è simile alla fecondazione in vitro ma nel caso dell'ICSI si inserisce un singolo spermatozoo direttamente in un ovulo. In questo post scoprirai quando è opportuno ricorrere al trattamento ICSI e potrai approfondirne i dettagli. 

Quando è opportuno ricorrere al trattamento ICSI?

Il trattamento ICSI può essere consigliabile quando la qualità del seme è insufficiente per fecondare l'ovulo. Se la qualità del seme è molto scarsa (ad esempio, a causa di una condizione genetica) può essere necessario un intervento chirurgico per estrarre spermatozoi dai testicoli, prima del trattamento ICSI. L'ICSI può rivelarsi utile anche se dopo alcuni tentativi di fecondazione in vitro non sono stati fecondati ovuli o ne sono stati fecondati pochi.

Come funziona il trattamento ICSI? Ecco una descrizione dettagliata

L'ICSI è un tipo avanzato di fecondazione in vitro. Anziché inserire gli spermatozoi in una piastra di Petri insieme a un ovulo, si inietta un unico spermatozoo nell'ovulo.

Fase 1: stimolazione ormonale

La prima fase del trattamento prevede che la donna assuma ormoni riproduttivi per stimolare la produzione di ovuli da parte delle ovaie.

Fase 2: recupero degli ovuli

Quando gli ovuli raggiungono lo stadio di sviluppo adeguato, vengono estratti dalle ovaie della donna con un piccolo ago.

Fase 3: fertilizzazione degli ovuli in laboratorio

Si selezionano in laboratorio alcuni spermatozoi dal campione del partner maschile o da un campione di seme di donatore, quindi si inserisce in ogni ovulo un singolo spermatozoo. La procedura si esegue con un ago sottile che consente di collocare lo spermatozoo all'interno dell'ovulo.

Trattamento ICSI

Fase 4: sviluppo degli ovuli in incubatrice

Gli ovuli vengono messi in un'incubatrice e, se tutto va bene, nel giro di un paio di giorni dovrebbero diventare embrioni.

Fase 5: gli ovuli fecondati vengono trasferiti nell'utero

Si inseriscono quindi uno o più embrioni nell'utero e a quel punto la gravidanza dovrebbe iniziare.

Trattamento ICSI con seme di donatore

Un trattamento ICSI con seme di donatore può essere utile se in precedenti tentativi venivano fecondati pochi ovuli o se gli ovuli disponibili sono pochi e il partner non ha spermatozoi di alta qualità, oppure in assenza di un partner maschile. Qui puoi trovare informazioni sul tipo di seme di donatore utilizzabile per il trattamento ICSI.

Se questo post ti è piaciuto, puoi approfondire il tema della sterilità maschile e le possibilità di trattamento con seme di donatore.