PrivatiBlogTrattamento di fertilità all'estero: Phoebe e sua moglie in Danimarca
Infertilità e il suo trattamento, LGBT

Trattamento di fertilità all'estero: Phoebe e sua moglie in Danimarca

Trattamento di fertilità all'estero

In alcuni casi può essere più interessante sottoporsi a un trattamento di fertilità all'estero. I motivi possono essere diversi ma indipendentemente dal motivo, recarsi in un altro Paese per il trattamento comporta spesso diverse domande: Dove andare? Dove alloggiare? Per quanto tempo rimanere? Come si svolgerà il tutto? Questo post ti aiuta a farti un'idea di come possono andare le cose: Phoebe condivide con noi la storia sua e di sua moglie.

Cosa ha portato te e tua moglie a scegliere un trattamento di fertilità all'estero? 

Avevamo preso in considerazione il trattamento nel Regno Unito, ma ritenevamo che qui le cliniche fossero molto focalizzate sul trattamento dell'infertilità nelle coppie eterosessuali e l'atmosfera di una delle cliniche che abbiamo visitato non ci è sembrata molto rilassante!

Perché la Danimarca?

Mia moglie ha svolto molte ricerche prima che decidessimo la destinazione. Un paio d'anni prima eravamo state a Copenaghen in vacanza e la città ci era piaciuta moltissimo, quindi alla fine è stata una decisione abbastanza semplice. Anche la clinica che abbiamo scelto per il trattamento ci ha fatto un'ottima impressione. Per quanto riguarda i costi, più o meno sono stati gli stessi che avremmo sostenuto qui nel Regno Unito.

Puoi descrivere la procedura, dalla decisione alla partenza?

Dopo aver deciso dove andare per il trattamento, abbiamo contattato la clinica e abbiamo organizzato un colloquio via Skype. Ho dovuto fare degli esami del sangue e una volta ricevuti i risultati e constatato che non c'erano problemi, ho iniziato a seguire la mia ovulazione. Poi, dopo un paio di mesi, abbiamo fatto il grande passo e siamo andate in clinica.

Two moms and their donor baby - fertility treatment abroad

Come è stato per te e per tua moglie scegliere un donatore di seme?

Avevamo pochissimi requisiti specifici per la scelta del donatore di seme, quindi dopo aver discusso le nostre preferenze con la clinica, ci è stato consegnato un elenco di quattro possibili donatori di seme e ci siamo immediatamente trovate d'accordo sullo stesso. È vero che il donatore è fondamentale per chi desidera un figlio e ha una relazione omosessuale, ma non volevamo mettere troppa enfasi sulla ricerca di tutti i dettagli del donatore perché in fin dei conti il futuro figlio sarebbe stato mio e di mia moglie!

Come è stato il soggiorno in Danimarca? E com'è andato il trattamento?

La maggior parte delle volte siamo andate a Copenaghen e tornate in giornata, quindi è stato abbastanza stressante ma era l'unico modo per non perdere troppi giorni di lavoro. In un paio di occasioni siamo rimaste per il weekend, prenotando un hotel in centro e fermandoci una notte, per rilassarci un po' di più. In tutto siamo andate per cinque volte. In realtà avevamo avuto successo già al secondo tentativo, ma ho avuto un aborto e sono stati necessari altri tre tentativi. Il personale della clinica è stato fantastico ogni volta.

Com'è stata la fase successiva al trattamento?

Subito dopo il trattamento ci siamo sempre rilassate in clinica il più a lungo possibile prima di tornare in aeroporto. Le due settimane di attesa successive alla IUI sono state terribili; ho iniziato ad avere dei dubbi sul mio corpo. Speravo tanto che l'intervento avesse successo; mia moglie, in ogni caso, era più preoccupata di me.

Mother with baby - fertility treatment abroad

Lo rifaresti?

Certamente! Abbiamo già comprato un po' di seme dallo stesso donatore e ora è depositato presso la clinica, pronto per quando riterremo che sia arrivato il momento di allargare la famiglia!

Hai qualche consiglio per le altre donne che hanno intenzione di andare in Danimarca o in un altro Paese per sottoporsi a un trattamento di fertilità?

Andateci! Non rimarrete deluse dalle persone straordinarie che lavorano nelle cliniche, dalla loro empatia e dalla loro gentilezza. Indipendentemente dal metodo, avere un bambino sarà sempre una girandola di emozioni ma consiglio senz'altro la Danimarca come luogo ideale per il trattamento di fertilità!

Grazie, Phoebe, per averci raccontato la storia del tuo trattamento di fertilità all'estero!

Sei in una relazione lesbica e state pensando di creare una famiglia. Contatta il Servizio Clienti Cryos e ti aiuteremo con informazioni sulle varie opzioni di trattamento.